Newsletter – aprile 2012 / dicembre 2014 - Cultura e Tempo Libero

Andrea Imerico

capodicastero Cultura, tempo libero ed Acqua potabile

 Premessa: è con onore che ho accettato la carica di Municipale, grazie al Sindaco Ziver Kayar che, con la sua esperienza e competenza, ha creduto nella mia persona  candidandomi come " novizio " ed ultimo entrato in Municipio.

 Circondato da colleghi motivati, in questi due anni ho avuto modo di apprezzare, non soltanto l'inequivocabile capacità e competenza di tutti, ma anche l'atmosfera positiva del gruppo, la disponibilità e la volontà di agire con chiarezza per un unico obiettivo reciproco:

il bene della comunità.

Newsletter –  aprile 2012 / dicembre 2014

 

 

Cultura e tempo libero

 

Molto è stato fatto in questa prima metà di legislatura; i punti principali voluti dal Municipio, e dal mio dicastero in particolare, si sono indirizzati nel mettere a disposizione più spazi e servizi alla cittadinanza. Si è in particolare realizzato:

 

  • il centro giovanile "Il Tasso"; spazio di aggregazione per attività educative, culturali e ricreative, dotato di una vasta libreria, TV videoteca, impianto stereo, postazioni computer, calcetto, WiFi, ecc.;
  • la connessione Wireless gratuita mediante hot spot in collaborazione con l’Amministrazione del Parco Commerciale Grancia, per l'utilizzo di Internet nei principali spazi aperti del nostro paese;
  • l'introduzione della "Grancia Card", la tessera delle agevolazioni per usufruire di sconti/ribassi nelle innumerevoli attività commerciali di Grancia e non, e per altri servizi, come centri balneari e colonie estive;
  • rielaborazione ed adattamento della grafica del sito Web del Comune, rendendolo più dinamico e semplice nella ricerca di documenti, interazione ed informazioni rivolte a tutti i cittadini.
  • la videosorveglianza 24 ore su 24 in collaborazione, e con la coordinazione del capodicastero sicurezza e polizia.

 

Acqua potabile

Come già noto a tutti i cittadini, la gestione dell’acquedotto, sia dal profilo tecnico che da quello amministrativo, compete per convenzione al Comune di Collina d’Oro. Da parte nostra è comunque essenziale il monitoraggio del funzionamento ottimale degli impianti, il riscontro qualitativo, tramite analisi, della qualità dell’acqua erogata, in piena armonia e sintonia con l’Ufficio AP di Gentilino, e sempre nell’interesse degli utenti di Grancia.

 

Conclusioni

Credo che il Municipio di Grancia,  dall’inizio di questa legislatura, abbia dimostrato, e dimostra tuttora, di essere vicino ai bisogni dei propri cittadini.

La riduzione di 5 punti percentuali del moltiplicatore d’imposta, attuata già da due anni, nonostante i periodi non certo favorevoli per lo sviluppo economico generale dell’intero Cantone, ne è un concreto esempio.

Non da ultimo, l’ottima intesa e collaborazione raggiunta con i responsabili delle Società che operano sul territorio con manifestazioni ed eventi a favore di tutta la popolazione, quali il Gruppo Ricreativo Grancia, la Società Bocciofila Grancia, il Comitato Carnevale ed anche con il locale Consiglio Parrocchiale. 

Vai all'inizio della pagina