MESSAGGIO MUNICIPALE 1/15 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI FR. 101'000.00 PER IL RISANAMENTO DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA (IP)

                                                                                                          8 gennaio 2015

 

MESSAGGIO MUNICIPALE 1/15 CONCERNENTE LA RICHIESTA DI UN CREDITO DI FR. 101'000.00 PER IL RISANAMENTO DEGLI IMPIANTI DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA (IP)

Signor Presidente,

Signori Consiglieri,

Con il presente messaggio, il Municipio sottopone alla vostra attenzione il progetto di risanamento dell’illuminazione pubblica (IP) dell’intero comprensorio comunale, da eseguirsi per il tramite delle Aziende industriali di Lugano (AIL) SA; di seguito una breve illustrazione del progetto e delle motivazioni alla base della richiesta.

1. motivi del cambiamento e conseguenze

Dal 2002 in Svizzera esistono prescrizioni in materia di efficienza per determinati apparecchi elettrici. Nel contempo è già stata introdotta l’etichetta “energia” per i principali tipi di elettrodomestici e per le lampadine elettriche.

Dal 1.gennaio 2009 sono in vigore prescrizioni in materia di efficienza per le lampadine ad uso domestico. A decorrere dal 1.settembre 2010, queste sono state armonizzate con le disposizioni varate dal Parlamento Europeo nel marzo 2009.

A metà del 2009, il Consiglio Federale ha emanato nuove disposizioni in materia di efficienza, che comprendono una norma generale, valida per tutti gli apparecchi elettrici, relativa al consumo di energia in modalità “stand-by” e ad apparecchio spento, nonché prescrizioni sul consumo di apparecchi come frigoriferi e congelatori, motori elettrici, forni elettrici, lampadine elettriche, ecc.

Il 19 ottobre 2011 il Consiglio Federale ha deciso ulteriori regolamentazioni sull’efficienza inclusa l’applicazione della direttiva europea EU 245/2009. Questa direttiva regola i requisiti minimi di efficienza che devono avere le sorgenti luminose come i tubi fluorescenti e le lampadine a scarica ad alta pressione, nonché gli alimentatori per questo tipo di sorgenti.

2. soluzione tecnica e costi

A partire dal mese di aprile 2015 non saranno più prodotte (e dal 2017 non più commercializzate) le lampadine ai vapori di mercurio ad alta pressione, come pure le lampadine ibride ai vapori di sodio (plug-in). Le AIL SA hanno quindi pianificato il risanamento di tutti gli impianti IP del comprensorio di loro competenza, nel periodo dall’anno 2013 all’anno 2017.

Per la sostituzione delle armature e, dove necessario, anche dei candelabri, le AIL propongono la tecnologia LED con lampadine ai vapori di sodio, e ciò per i seguenti motivi:

- 2 -

 

- garanzia ed affidabilità provata;

- facile manutenzione;

- risparmio energetico minimo del 25% rispetto alle lampadine ai vapori di mercurio;costi per armature e lampadine vantaggiosi.

I preventivi allestiti, ed in visione presso la Cancelleria Comunale, prevedono globalmente la sostituzione di:

  • 23 candelabri stradali (7.50 ml. e 8.60 ml.);
  • 79 armature LED;
  • 13 prese per allacciamento decorazioni natalizie;
  • 31 lampadine LED 12w.

Il costo dell’intero risanamento, secondo offerta AIL, è pari a Fr. 100'324.00. Nel preventivo sono pure compresi i costi per l’allacciamento alla rete di illuminazione pubblica, il montaggio dei cartellini numerati e la messa in esercizio ed il collaudo dei nuovi impianti.

Per il finanziamento, il Municipio potrà fare capo al nuovo e specifico conto “fondo per le energie rinnovabili”, per il quale il Cantone verserà al Comune, nei prossimi tre anni, una somma di ca. Fr. 180'000.00 proprio da utilizzarsi per progetti di questa portata.

3. conclusioni

Alla luce di quanto sopra esposto, il Municipio invita di conseguenza il Consiglio Comunale a voler risolvere:

1. al Municipio è concesso un credito di Fr. 101'000.00 per il risanamento degli impianti di illuminazione pubblica (IP);

2. il credito verrà iscritto a bilancio secondo la relativa classe di appartenenza;

3. il credito decadrà se non utilizzato entro il 31 dicembre 2016.

                                                                                  Per il Municipio

                                                                Il Sindaco                         Il Segretario

                                                                Z.Kayar                            F.Nasoni

 

  

 

 

Vai all'inizio della pagina