OM controllo combustioni

                                                                                                          14 luglio 2017  

   

ORDINANZA MUNICIPALE CONCERNENTE L’ORGANIZZAZIONE

E LE TASSE DI CONTROLLO DEGLI IMPIANTI DI COMBUSTIONE

________________________________________________________

Il Municipio del Comune di Grancia

richiamati:

  • gli articoli 192 LOC e l’articolo 44 RALOC;
  • il Regolamento organico comunale;
  • le Direttive cantonali per i controlli della combustione;
  • la Legge federale sulla protezione dell’ambiente (LPAmb);
  • l’Ordinanza federale contro l’inquinamento atmosferico (OIAt);
  • il Regolamento di applicazione dell’Ordinanza contro l’inquinamento atmosferico (ROIAt);

 r i s o l v e

 

Capitolo 1 – controllo impianti

Art. 1 ciclo periodico

Nel periodo tra il 1° settembre 2017 ed il 31 agosto 2019, si svolge il 18mo ciclo di controllo di tutti gli impianti di combustione ad 1 o 2 stadi, alimentati a gasolio e/o gas, e con una potenza termica nominale fino a 1 MW esistenti sul comprensorio comunale del Comune di Grancia.

Art. 2 incaricato comunale

Incaricato delle incombenze di questi controlli è il signor Fabrizio Rossi – 6816 Bissone, controllore della combustione in possesso dell’abilitazione cantonale per tali compiti.

Art. 3 compiti dell’incaricato

All’incaricato comunale compete, oltre ai compiti tecnici legati alle verifiche dell’impianto, l’invio ai proprietari e/o interessati dell’avviso di controllo e la fissazione, sentito l’interessato, del nuovo appuntamento per i casi in cui quello fissato debba essere spostato.

Art. 4 doveri del proprietario

Il proprietario è tenuto a fornire la dovuta collaborazione, le informazioni richieste e se necessario a svolgere e tollerare indagini. Egli deve inoltre mettere a disposizione i propri impianti per le misurazioni del caso, ed a compilare in modo veritiero i formulari che gli saranno sottoposti.

Art. 5 ammontare delle tasse

I controlli sono soggetti alle seguenti tasse a carico del proprietario dell’immobile interessato dall’intervento:

  • impianto con bruciatore a gas atmosferico

          ad uno stadio                                                                                        

          impianto con bruciatore ad aria soffiata                             

          ad uno stadio a olio extra-leggero o gas                                      Fr.   90.00

  •  impianto con bruciatore a due stadi

           alimentato con olio extra-leggero o gas

           impianto con bruciatore a due combustibili

           olio extra-leggero + gas, ad uno stadio

           impianto con bruciatore a gas ad aria soffiata,

           modulante impianto con bruciatore modulante

           ad olio extra-leggero                                                               Fr. 100.00

  •  impianto con bruciatore a due combustibili

           olio extra-leggero + gas a due stadi o modulante                        Fr. 168.00

Gli importi sopra indicati, sono comprensivi di IVA, della tassa cantonale di Fr. 10.00 e delle spese amministrative.

Rinvio controllo per assenza non tempestivamente

annunciata almeno 3 (tre) giorni lavorativi prima

della data del controllo                                                                 Fr.   54.00 (IVA inclusa)

Registrazione delle misurazioni di regolazione

fornite dai manutentori                                                                Fr.    21.60 (IVA inclusa)

Capitolo II – censimento cantonale impianti energetici

Art. 6 censimento cantonale impianti energetici

Nello stesso periodo del 18mo ciclo di controllo degli impianti a gasolio ed a gas, ed in concomitanza con i medesimi, sarà effettuato il censimento cantonale degli altri impianti energetici (a legna, elettrici, termopompe, pannelli solari, ecc.). In tale occasione l’incaricato comunale coadiuverà il proprietario nella compilazione del censimento, fornendo inoltre dei consigli sulla gestione degli impianti alimentati a legna.

I proprietari non soggetti al 18mo ciclo di controllo degli impianti a gasolio ed a gas, riceveranno per posta il formulario di censimento con le relative istruzioni di compilazione. Tale modulo dovrà essere riempito e rispedito entro il termine figurante nel medesimo.

Per coloro che non procederanno come richiesto, dopo un primo richiamo, sarà fissato un sopralluogo per il rilievo dei dati da parte di un incaricato autorizzato. Questa procedura straordinaria sarà però soggetta al pagamento di un’apposita tassa.

Art. 7 determinazione delle tasse

L’allestimento del censimento cantonale degli impianti energetici per il tramite dell’incaricato ufficiale, sono soggetti alle seguenti tasse, a carico del proprietario dell’immobile interessato dall’intervento:

  • sopralluogo reso necessario dalla mancata compilazione

          del formulario giunto per corrispondenza                                 Fr. 140.40 (IVA inclusa)

  • tassa per assenza all’appuntamento per il sopralluogo

          non preventivamente segnalata                                             Fr.  64.80 (IVA inclusa).

Le relative fatture verranno spedite al proprietario dello stabile in base al rapporto allestito dall’incaricato, e dovranno essere pagate entro 30 giorni dalla loro intimazione.

La decisione della tassa, cresciuta in giudicato, è esecutiva ai sensi dell’art. 80 cpv. 2 LEF.

Capitolo III – disposizioni finali

Art. 8 entrata in vigore

La presente Ordinanza entra in vigore alla scadenza del periodo di pubblicazione, ed abroga ogni e qualsiasi disposizione precedente, contraria od incompatibile.

Art. 9 ricorso

La presente Ordinanza municipale è esposta agli albi comunali per un periodo di 30 giorni, durante il quale è data facoltà di ricorso al Lodevole Consiglio di Stato.

Data di pubblicazione valida ad ogni effetto di legge: 17 luglio 2017

                                                                               Per il Municipio

                                                                Il Sindaco                         Il Segretario

                                                                P.Ramelli                          F.Nasoni

 

 Ris.Mun.102 del 12.07.2017

 

 

 

 

 

 

 

Vai all'inizio della pagina