MESSAGGIO MUNICIPALE 3/16 ACCOMPAGNANTE IL CONSUNTIVO DEL COMUNE DI GRANCIA PER L’ANNO 2015

MESSAGGIO MUNICIPALE 3/16 ACCOMPAGNANTE IL CONSUNTIVO DEL COMUNE DI GRANCIA PER L’ANNO 2015

Signor Presidente,

Signori Consiglieri,

Il Municipio, esaminato ed approvato il bilancio consuntivo del Comune di Grancia per l’anno 2015, lo sottopone al Legislativo comunale per quanto di sua competenza.

Il movimento finanziario dell’anno viene così riassunto:

- uscite correnti                          Fr. 2'882'872.45

- entrate correnti                        Fr. 3'031'209.44

Avanzo di esercizio                   Fr.    148'336.99

                                                  =============

Confrontato al preventivo (disavanzo previsto Fr. 128’106.00), il risultato di esercizio è molto positivo, e ciò è dovuto esclusivamente alle sopravvenienze di imposta contabilizzate per esercizi precedenti.

Il totale delle spese correnti risulta leggermente inferiore a quanto preventivato, più marcato l’incremento dei ricavi. Al capitolo degli investimenti si rileva un aumento delle spese, ed un sostanziale pareggio dei ricavi.

In applicazione delle vigenti normative di Legge, al presente consuntivo è allegato il rapporto della revisione contabile esterna, allestito dalla ditta Interfida SA, ed al quale vi rimandiamo per il commento generale sulla tenuta dei conti e sulla correttezza delle registrazioni contabili.

Gli indicatori finanziari del Comune per l’anno 2015 evidenziano in particolare una positiva copertura delle spese correnti, una quota bassa degli interessi ed una media capacità di autofinanziamento. La quota di indebitamento lordo è alta; il debito pubblico, anche in considerazione degli importanti investimenti effettuati, è elevato rispetto ai parametri cantonali. Al 10.2% la quota degli ammortamenti ordinari sui beni amministrativi.

Passiamo ora all’esame delle voci del conto di gestione corrente più significative (sia costi che ricavi) in rapporto ai dati di preventivo:

0.02.311.01 acquisto mobili e macchine

Il maggior costo è dovuto in via principale alla sostituzione del PC dell’amministrazione, unitamente all’acquisto di un nuovo condizionatore d’aria per la sala municipale che, a seguito dell’insediamento del nuovo sportello di polizia, si è trasferita all’ultimo piano della Casa comunale.

0.09.314.01 manut.stabili

Il sorpasso di spesa è imputabile a tutti gli interventi che si sono resi necessari per approntare la nuova sala del Municipio (nuova illuminazione, citofono supplementare per apertura porta principale), e per la separazione di sicurezza imposta dal nuovo posto di polizia al PT (porta in vetro per locali Cancelleria + blocco chiamate per impianto lift).

1.10.319.01 altri costi diversi

Come per gli anni precedenti, in questa voce sono riportati i costi assunti dal Comune a favore dei curatori di pupilli senza sostanza, secondo conteggi e decisione della competente Autorità regionale di protezione (ARP 4) di Paradiso (ex Commissione tutoria regionale).

1.11.365.01 servizio di vigilanza

L’entrata in vigore della nuova convenzione con il Comune di Collina d’Oro per il servizio di polizia, ha avuto effetto unicamente dopo la ratifica da parte dell’Autorità cantonale, e pertanto il costo per l’esercizio 2015 è stato calcolato pro-rata con i nuovi parametri pro-capite, ed il resto sulla base della precedente convenzione (contributo forfettario).

3.35.319.01 altri costi diversi

A questa voce di costo, sono stati imputati i contributi a favore del Comune di Paradiso per l’utilizzo della piscina comunale, nell’ambito della promozione “Grancia Card” (Fr. 3'000.00 per gli ultimi tre anni). Conteggiato inoltre il contributo comunale a favore dell’inaugurazione del LAC di Fr. 5'000.00.

5.59.429.01 altri ricavi diversi

L’importo indicato corrisponde ad una sopravvenienza a nostro favore per l’esercizio 2013.

6.62.308.01 personale temporaneo

Come già per l’esercizio 2014, il maggior costo è dovuto all’assunzione, per un periodo di sei mesi, di un collaboratore supplementare a metà tempo in considerazione degli aumentati compiti che, durante il periodo estivo, vengono richiesti al nostro personale. Nel preventivo 2016 tale voce è stata infatti già aggiornata in tal senso.

6.62.312.02 illuminazione natalizia

Il maggior costo è dovuto principalmente all’acquisto di nuove, ed ulteriori decorazioni natalizie; spesa resasi necessaria a seguito della posa di nuovi candelabri nell’ambito del progetto AIL per il risanamento dell’illuminazione pubblica. Oltre a ciò vanno aggiunti i costi aggiuntivi della ditta incaricata della posa delle decorazioni per l’aumentato numero degli stessi).

6.65.362.02 comunità tariffale

Il maggior costo registrato, oltre all’aumento pro-capite intervenuto per l’esercizio 2015, è dovuto anche alla registrazione nel corrente esercizio della quota parte per l’anno 2014.

7.70.314.03 manut.rete AP

Il costo totale registrato è imputabile ad un intervento per una perdita importante in prossimità della stazione di pompaggio (località Campestro), che ha comportato la ricerca della stessa, ed un intervento di ripristino anche della pavimentazione dei parcheggi presenti presso il locale stand di tiro. 

7.71.352.02 cons.depurazione acque

Il minor costo è dovuto alla ripresa, da parte dei Comuni consorziati nell’anno 2015, della quota parte per gli investimenti effettuati agli impianti consortili e, di riflesso, al mancato pagamento delle singole quote di interessi ed ammortamenti gestiti dal Consorzio. Nel globale dei costi per la depurazione delle acque, si dovrà comunque tenere conto degli interessi passivi generati dall’apertura del nuovo mutuo a tasso fisso, nonché della quota di ammortamento già indicata nella relativa tabella del preventivo 2016. Il minor costo complessivo si ripercuote inoltre sulle entrate relative alla tassa di fognatura (cto. 7.71.434.01), in quanto il prelievo non può eccedere i costi generati all’Ente pubblico dalle opere e dagli impianti di depurazione.

9. Finanze ed imposte

Nell’ambito del dicastero “finanze ed imposte”, rileviamo in generale i maggiori introiti dovuti ad imposta alla fonte, imposte speciali e tassa utili immobiliari. Alle uscite il maggiore contributo al fondo di livellamento, e per gli ammortamenti ordinari.

Conto degli investimenti

Il dettaglio del conto degli investimenti, e la relativa tabella di controllo dei crediti, evidenziano le opere realizzate e terminate nel corso dell’anno di gestione, nonché quelle ancora in atto.

Tra le opere terminate rileviamo i lavori per la sistemazione viaria del Pian Scairolo (PPI), la ripresa della quota parte per gli impianti di depurazione e la fase II del PR-CIPPS, per il quale, in delega, restano comunque ancora aperte delle posizioni. Terminati inoltre i lavori inerenti alla sostituzione della condotta AP lungo Strada Alta.

Le opere non ancora terminate riguardano le quote annuali del PTL/PAL, che hanno durata ventennale (ratifica CC del 15.12.2014), la revisione del PR comunale, il risanamento dell’illuminazione pubblica con nuova tecnologia LED, ed i lavori di risanamento della pavimentazione di Strada Alta.

Gli investimenti portati a termine tramite delega amministrativa riguardano la sostituzione della lavastoviglie presso la sala multiuso comunale, e le varianti di piano regolatore.

La lista delle commesse pubbliche 2015 attribuite per mandato diretto o con procedura ad invito, e superiori a Fr. 5'000.00, è pubblicata sul sito internet del Comune www.grancia.ch

Visto quanto precede, si invita il Consiglio Comunale a voler risolvere:

 

  1. è approvato il Consuntivo 2015 del Comune di Grancia;

  2. l’avanzo di esercizio di Fr. 148'336.99 viene registrato in aumento del capitale proprio.

     

                                                                         Per il Municipio

                                          

                                                          Il Sindaco                         Il Segretario

                                                          P.Ramelli                         F.Nasoni

     

     

    Allegati:

    consuntivo completo

    rapporto di revisione

    Ris.Mun.20 del 24.02.2016 e 63 del 25.04.2016

Vai all'inizio della pagina