MESSAGGIO MUNICIPALE 4/18 ACCOMPAGNANTE LA MODIFICA DELL’ARTICOLO 1 DELLO STATUTO DEL CONSORZIO DEPURAZIONE ACQUE DEL PIAN SCAIROLO

MESSAGGIO MUNICIPALE 4/18 ACCOMPAGNANTE LA MODIFICA DELL’ARTICOLO 1 DELLO STATUTO DEL CONSORZIO DEPURAZIONE ACQUE DEL PIAN SCAIROLO

________________________________________________________________________

 

Signor Presidente,

Signori Consiglieri, 

La Delegazione consortile ha licenziato in data 13 giugno 2018 il Messaggio consortile no. 18, inerente all’integrazione del Comune di Morcote nel Consorzio depurazione acque del Pian Scairolo (CDAPS). 

Dal profilo tecnico e finanziario, l’operazione è stata perfezionata con l’ausilio degli uffici cantonali competenti e non necessita, in ossequio alle vigenti normative in materia, di un avallo delle Autorità comunali coinvolte (Comuni consorziati). 

L’integrazione del Comune di Morcote rende anche necessaria una modifica a livello statutario, la cui competenza è invece affidata ai Comuni (art. 10 lett. b – LCCom). 

La modifica oggetto del presente Messaggio è legata all’articolo 1 dello statuto consortile, ed è del seguente tenore:

 

ATTUALE

NUOVO

art. 1 Denominazione e Comuni consorziati 

Con la denominazione di Consorzio Depurazione acque del Pian Scairolo è costituito, tra i Comuni di Collina d’Oro*, Lugano**, Melide, Grancia e Vico Morcote***, un consorzio ai sensi della Legge sul consorziamento dei Comuni del 22 febbraio 2010 (LCCom). 

*parzialmente, per la parte di comprensorio non servita dal CDALED 

**unicamente per i comprensori allacciati nei quartieri di Pambio Noranco, Pazzallo, Barbengo, Carabbia e Carona 

***parzialmente, per la parte di comprensorio non servita dall’IDA di Morcote.

art. 1 Denominazione e Comuni consorziati 

Con la denominazione di Consorzio Depurazione acque del Pian Scairolo è costituito, tra i Comuni di Collina d’Oro*, Grancia, Lugano**, Melide, Morcote e Vico Morcote, un consorzio ai sensi della Legge sul consorziamento dei Comuni del 22 febbraio 2010 (LCCom). 

*parzialmente, per la parte di comprensorio non servita dal CDALED 

**unicamente per i comprensorio allacciati nei quartieri di Pambio Noranco, Pazzallo, Barbengo, Carabbia e Carona.

 

 

In considerazione di quanto sopra, si invita il Consiglio Comunale a voler risolvere: 

  1. è approvata la modifica di cui all’articolo 1 dello statuto consortile del Consorzio Depurazione Acque del Pian Scairolo; 

  2. l’entrata in vigore è prevista al più presto per il 1.gennaio 2020, contestualmente all’integrazione formale e sostanziale del Comune di Morcote consorziato nel CDAPS.

  

                                                                                                 Per il Municipio:

 

                                                                                 Il Sindaco                         Il Segretario

                                                                                 P.Ramelli                         F.Nasoni

 

 

 

  

 Ris.Mun.93 del 04.07.2018

 

Vai all'inizio della pagina